[Oa-italia] Fwd: Re: E-Leo

Maria Cassella maria.cassella a unito.it
Mar 15 Maggio 2007 15:36:08 CEST


Susanna Mornati ha scritto:

> Gentile Direttore,
> la ringrazio per le sue cortesi precisazioni.
>
> Mi permetto di intervenire ulteriormente sulla questione senza alcun 
> intento
> polemico, solo mi pare un peccato che iniziative preziose come la vostra
> non possano contribuire alla causa dell'Open Access.
> Se alla fine desiderasse saperne qualcosa di piu' le segnalo il sito 
> di un
> vero esperto, il Prof. Peter Suber: http://www.earlham.edu/~peters/fos/.
>
> Dunque torniamo al vosto sito:
> - Open Access non significa mettere in pericolo i diritti di nessuno. 
> Anzi
> nell'ambito dell'Open Access sono nate forme di tutela molto piu' 
> efficaci
> di una registrazione, cfr. ad esempio le licenze Creative Commons:
> http://creativecommons.org/
>
>>
>>
>> >
>
>
>
>
Gia'e' il classico luogo comune di chi vuole avere a che fare con l'OA 
quello che l'accesso aperto leda i diritti di qualcuno. Ma di quale 
tutela di quali diritti parla questo collega nella sua risposta su 
AIB-CUR? Io non l'ho capito.
Sulla pigrizia concordo con Susanna. Ho cose piu' interessanti da fare 
che scrivermi le password necessarie per accedere a contenuti ad accesso 
pseudo-aperto. Con il massimo rispetto per chi lavora o fa del 
volontariato per portare aventi questi progetti.
Saluti
Maria Cassella

-- 
Maria Cassella
UniversitÓ di Torino
Via Po, 17 - 10124 Torino
Tel. ++390116703414
Fax ++390116703477




Maggiori informazioni sulla lista OA-Italia