[Oa-italia] Articolo su B. O. su archivi istituzionali e ruolo del bibliotecario e programma Open Choice dell'American Physiological society

Michele Santoro michele.santoro a unibo.it
Mer 4 Lug 2007 09:27:04 CEST


Cari amici, intervengo per la prima volta sulla 
lista (di cui pero' sono lettore attento), per portare un contributo
alla discussione.

Come forse sapete, faccio parte del Comitato 
editoriale di Biblioteche oggi, oltre a essere editor di Bibliotime,
per cui sono a cavallo (diciamo cosi') di due 
culture editoriali presenti nel nostro mondo professionale.

Quando alcuni anni fa si costitui' il Comitato 
editoriale di Biblioteche oggi, ci fu un incontro a Milano con tutti i
suoi componenti, e Riccardo Ridi ed io ponemmo il 
problema della possibilita' di ampliare la quantita' di articoli
liberamente disponibili. Questa proposta trovo' 
una certa resistenza (piu' da parte dell'Editrice Bibliografica che
del direttore della rivista, a dire il vero); il 
problema poi fu accantonato quando un altro componente del Comitato
editoriale disse che il problema non era coerente 
con il ruolo eminentemente "scientifico" del Comitato editoriale
stesso, quindi non era quella la sede per discuterlo.

Ne e' seguita la situazione che tutti conosciamo.

E tuttavia anche oggi, come allora, Ŕ mia 
convinzione che a monte di tutto ci debba essere la decisione dell'autore
di rendere pubblico il suo contributo (non a caso 
si e' insistito tanto, negli anni passati, sul concetto di self-archiving):
se l'autore  decide in tal senso, si possono 
trovare le strade piu' idonee per farlo. Piu' volte e' capitato a me a (e a
Riccardo, ad esempio) di chiedere a Belotti di 
depositare l'articolo su E-Lis a distanza di pochi mesi dalla sua
pubblicazione sulla rivista, e il consenso e' 
sempre arrivato. Non sono invece convinto della necessitÓ di un
"accordo-quadro" per un'archiviazione piu' o meno 
immediata, che non tenga conto della volonta' degli autori.

Detto questo, sono pronto a ridiscutere 
dell'argomento con l'entourage di Biblioteche oggi, alla luce delle proposte
che potranno scaturire da questo dibattito.

Cari saluti e a presto
Michele Santoro





At 08.39 04/07/2007, you wrote:
> > E' una buona notizia il fatto che finalmente 
> Biblioteche Oggi esamini l'argomento self-archiving.
>
>Non e' la prima volta che BO si pone il problema, a dire il vero...
>Antonella De Robbio e io avevamo iniziato a 
>trattare la disponibilita' open access di 
>articoli di BO in E-LIS gia' un anno fa.
>Dell'accordo esiste una bozza che avevamo 
>inviato all'editore e che non e' mai stata 
>approvata. L'accordo prevedeva l'embargo di un anno sui paper.
>
>Penso che se gli autori -e i lettori- 
>iniziassero a sollecitare una maggiore 
>attenzione su questo aspetto delle diverse 
>riviste biblioteconomiche italiane, gli editori 
>dovrebbero iniziare a porsi, in qualche modo, il problema
>
>Detto questo, ricordo che per BO esiste la banca 
>dati curata dalla LIUC che mette a disposizione 
>il full text di tutti  gli articoli pubblicati a 
>partire dal 1993: http://www.biblio.liuc.it/scripts/bibloggi/
>
>I fascicoli disponibili arrivano a coprire tutto 
>il periodo 1993-2003; non ho notizie di 
>ulteriori aggiornamenti, pur se viene dichiarato 
>che "Rimangono esclusi dalla consultazione del 
>testo completo i fascicoli dell'anno in corso e 
>dell'anno precedente" http://www.biblio.liuc.it/pagineita.asp?codice=126
>
>Buona giornata,
>Andrea Marchitelli
>
>--
>____________________________________________________________________
>Andrea Marchitelli <marchitelli a cilea.it>
>
>CILEA - Sezione Servizi per le Biblioteche e l'Editoria elettronica
>         <http://www.cilea.it> - Piazza G. 
> Marconi, 10, I-00144 ROMA        Tel. 0654218200 -- Fax 0654218146
>         Skype: andreamarchitelli
>
>_______________________________________________
>OA-Italia mailing list
>OA-Italia a openarchives.it
>http://openarchives.it/mailman/listinfo/oa-italia
>PLEIADI: http://www.openarchives.it/pleiadi/


---
Coordinamento dell'Area scientifico-tecnica
Sistema Bibliotecario di Ateneo - Universita' di Bologna
Via Saragozza, 8 - 40136 Bologna
tel: 051-209.39.37; fax: 051-209.39.39
e-mail: michele.santoro a unibo.it





Maggiori informazioni sulla lista OA-Italia